Bari calling

«E se fossimo la generazione fuori tempo massimo rispetto a tutti i grandi eventi della storia? Nel 1968 avevo quattro anni, ne avevo cinque quando andammo sulla luna, sei la notte di Italia-Germania, dieci quando ci fu il referendum sul divorzio. Avevo sempre dieci anni al tempo dell’austerity e delle domeniche a piedi, ancora meno quando a Bari ci fu il colera e nessuno dei grandi mangiò più le cozze crude. Nel 1977, nel periodo dei movimenti studenteschi, avevo tredici anni. Non ero nato quando Elvis andò per la prima volta in televisione, né quando ammazzarono Kennedy, avevo quattro anni quando Tommie Smith alzò il pugno guantato di nero. Ne avevo solamente due, forse meno, quando Bob Dylan scrisse Like a Rolling Stone. Tutte cose che mi sono perso e che avrei voluto vivere da adulto. E invece non c’ero. Mi riconosco il solo merito di aver visto tutte le partite di Totti e aver urlato in tutti gli stadi del mondo con Bruce Springsteen.»

Titolo: Bari calling

Autore: Pierluigi De Palma

Editore: Laterza

Anno: 2020

Lingua: Italiano

Isbn: 9788858140581

 

 

 

 

 

Nino Rota, l’ingenuo candore di un musicista

Nino Rota è stato talvolta denigrato per essere stato un musicista “cinematografaro”, per quanto collaboratore di registi come Fellini, Coppola, Visconti, Zeffirelli, Monicelli, Soldati, Cicognini, Lattuada. Eppure Rota si è distinto anche grazie a numerose e interessanti composizioni di “musica colta’ sostenendo, con coerenza, il peso di uno stile considerato “inattuale” rispetto alle avanguardie e ai novecentismi della musica contemporanea. Né si deve dimenticare la lunga stagione di una vita laboriosa spesa dal 1950 al 1977 quando fu direttore del Liceo Musicale e del Conservatorio di Bari, apprezzato e amato da generazioni di musicisti pugliesi per aver con loro e per loro accompagnato lo sviluppo dell’arte musicale in tutti i suoi aspetti.

Titolo: Nino Rota, l’ingenuo candore di un musicista

Autore: Pierfranco Moliterni

Editore: Radici Future

Anno: 2020

Lingua: Italiano

Isbn: 9788899865634

 

 

 

 

 

Christmas 2020 in Rendella: nuovi eventi digitali arricchiscono la rassegna natalizia della Rendella

L’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione avv. Rosanna Perricci e la Biblioteca civica “Prospero Rendella” comunicano che la programmazione delle iniziative digitali della Rendella si arricchisce di nuovi imperdibili incontri rivolti ai bambini e alle loro famiglie, oltre ai consueti video-appuntamenti per tutti di Natale nel Mondo, Rendella Magazine – Christmas Edition, #EsplorandoMLOL – Christmas Edition:

Mercoledì 30 dicembre 2020, ore 18.00
Web event
“A Natale siamo tutti più buoni”
Lettura animata ispirata alla “Leggenda dell’omino di pan di zenzero”, racconto comparso per la prima volta nel 1875 nella “Storia di San Nicola” che narra l’avvincente fuga di un biscotto che scappa dalla triste sorte di essere mangiato.
A seguire laboratorio di pasticceria: realizzazione e decorazione di un omino di pan di zenzero.

Mercoledì 6 gennaio 2021, ore 18.00
Web event
“Una stella dal cielo”
Lettura animata ispirata alla leggenda della stella cometa, un bellissimo racconto di umiltà e generosità che illumina la magica notte dei Re Magi.
A seguire laboratorio di cartapesta: realizzazione di una stella di Natale in cartapesta.

Tutti gli eventi digitali si terranno sui canal social e sul canale YouTube della Rendella.

Per informazioni: 080.4140709 – info@larendella.it

Eugenia

Eugenia è cresciuta a Iaşi, centro culturale cosmopolita e raffinato, dove però, così come nel resto della Romania degli anni Trenta, gli ebrei iniziano a essere malvisti. Lo stesso accade nella famiglia di questa giovane studentessa di Lettere: sia i genitori che il fratello maggiore di Eugenia si lasciano contagiare dai pregiudizi razziali. Quando lo scrittore ebreo Mihail Sebastian, invitato per una conferenza all’università, viene violentemente aggredito da alcuni militanti di estrema destra, soltanto la ragazza si schiera in sua difesa; colpita da un’improvvisa presa di coscienza, che le apre gli occhi di fronte al pericoloso espandersi dell’odio razziale, si trasferisce a Bucarest, dove ritrova Mihail e finisce per innamorarsene. Mentre il malinconico scrittore, impegnato a confrontarsi con il suo ruolo di intellettuale nel contesto dell’antisemitismo crescente, è esposto a rischi sempre maggiori, Eugenia è determinata a opporsi alla barbarie e a difendere i suoi ideali di libertà: cercando di sopravvivere in un paese sconvolto dalla guerra arriverà a comprendere che l’unico modo per combattere il male è ricercarne l’origine. Sullo sfondo di una nazione contraddittoria e affascinante, questo romanzo vede intrecciarsi magistralmente la grande storia del secondo conflitto mondiale e le vicende intime dei suoi personaggi. Traendo ispirazione dalle voci degli intellettuali che animarono la scena culturale dell’epoca, in particolare quella del brillante scrittore romeno Mihail Sebastian, Lionel Duroy firma un libro appassionante e profondo: accuratissimo nella ricostruzione storica, al tempo stesso Eugenia invita il lettore a porsi gli stessi interrogativi che qui animano la riflessione sull’origine del male portata avanti dalla protagonista, riflessione oggi più che mai necessaria.

Titolo: Eugenia

Autore: Lionel Duroy

Editore: Fazi

Anno: 2020

Lingua: Italiano

Isbn: 9788807910609

 

 

 

 

 

Divisa in due

Dalla separazione dei genitori, la vita di Isabella è divisa a metà tra casa di sua madre e casa di suo padre. Quello che più la fa sentire divisa non è però il fatto di doversi spostare fisicamente di settimana in settimana e cambiare continuamente ritmi e stili di vita. Il vero motivo di confusione riguarda la sua identità: il padre ha infatti origini africane, mentre la madre è bianca. Isabella è quindi mulatta, aspetto che la fa sentire profondamente insicura su chi è e su come definirsi. L’unica certezza che ha è il suo amore per il pianoforte e la volontà di partecipare all’importante competizione a cui l’ha iscritta la sua insegnante. La data di Pianopalooza si fa sempre più vicina e incombente. Dato che tutti gli adulti nella sua vita lavorano, il fratellastro Darren si offre d’accompagnarla in auto fino all’Università di Cincinnati. Durante il tragitto, i due vengono fermati dalla polizia che, esclusivamente perché è un ragazzo di colore, incolpa Darren di aver appena rapinato una banca nelle vicinanze. Nella confusione del momento e credendo che Isabella stia per tirare fuori dalla tasca un’arma, una poliziotta fa partire un colpo di pistola.

Titolo: Divisa in due

Autore: Sharon M. Draper

Editore: Feltrinelli

Anno: 2020

Lingua: Italiano

Isbn: 9788807910609

 

 

 

 

 

Melody

Melody ha una memoria fotografica eccezionale. La sua mente è come una videocamera costantemente in modalità “registrazione”. E non c’è il tasto “Cancella”. È l’alunna più intelligente della scuola, ma nessuno lo sa. Quasi tutti – compresi i suoi insegnanti e i medici – ritengono che lei non abbia alcuna capacità di apprendimento, e fino a oggi le sue giornate a scuola sono state scandite da noiosissime ripetizioni dell’alfabeto. Cose da prima elementare. Se solo lei potesse parlare, se solo potesse dire che cosa pensa e che cosa sa… Ma non può. Perché Melody non può parlare. Non può camminare. Non può scrivere. Melody sente scoppiare la propria voce dentro la sua testa: questo bisogno di comunicare la farà impazzire, ne è certa. Finché un giorno non scopre qualcosa che le permetterà di esprimersi. Dopo undici anni, finalmente Melody avrà una voce. Però non tutti intorno a lei sono pronti per quello che dirà.

Titolo: Melody

Autore: Sharon M. Draper

Editore: Feltrinelli

Anno: 2017

Lingua: Italiano

Isbn: 9788807910340

 

 

 

 

 

Il pavee e la ragazza

Quando la famiglia di Jim si accampa a Dundray, la città è un posto ostile. Bullismo, insulti, e una nuova scuola da esplorare senza saper leggere una parola. Poi Jim incontra Kit, che lo accoglie sotto la propria ala e gli insegna a sopravvivere. Ma il pregiudizio quotidiano e un’irrazionale violenza minacciano di sradicare interamente le loro vite. La storia sull’amicizia tenera e impossibile fra Jim, nomade irlandese di etnia pavee, e Kit, una ragazza che abita nel villaggio accanto all’accampamento. Nonostante l’odio che li circonda, i due ragazzi sapranno abbattere ogni barriera fra i loro mondi grazie alla complicità dell’amore per la lettura. Un gemma riemersa dal passato per tutti gli appassionati di Siobhan Dowd (vincitrice del Premio Andersen 2012 con “Il mistero del London Eye”) e un invito allettante per chi deve ancora scoprirla.

Finalista Premio Andersen 2019

Titolo: Il riscatto di Dond

Autore: Siobhan Dowd

Editore: Uovonero

Anno: 2018

Lingua: Italiano

Isbn: 9788896918630

 

 

 

 

 

Il riscatto di Dond

Siobhan Dowd ci ha dato quattro romanzi prima della sua morte, avvenuta nel 2007. Questa è la sua ultima storia, un dono conclusivo per tutti coloro che conoscono e amano le sue opere, e un attraente invito a scoprirle per chi ancora non le conosce. Siobhan ci trascina in modo irresistibile nel piccolo mondo di smeraldo dell’isola dove vive Darra, battuta dalle onde increspate di bianco, alla mercé del dio dell’oscurità, Dond. Un mondo dove i pregiudizi di genere e la superstizione alimentano la violenza e la cupidigia degli uomini, e che solo la verità e il bacio di una madre riusciranno a liberare.

Titolo: Il riscatto di Dond

Autore: Siobhan Dowd

Editore: Uovonero

Anno: 2014

Lingua: Italiano

Isbn: 9788896918319

 

 

 

 

 

Una voce dal lago

In un pomeriggio di calma perfetta, sul lago viene ritrovato il corpo di una giovane donna annegata e Mattie, che l’ha conosciuta all’hotel in cui lavora, non ha le parole per descrivere quello che sente. Proprio lei che, a sedici anni, le parole le colleziona, sognando di studiare a New York e diventare una scrittrice. Ma siamo nell’America del 1906. In un ambiente chiuso e razzista, le danno forza solo la sua insegnante, una poetessa anticonformista, e una voce dal lago. Quella di Grace Brown che, poco prima di morire, le ha consegnato le sue disperate lettere piene di vita e d’amore perché le bruci. Ed è in quelle lettere che Mattie ritrova la sua voce, unita alla forza e alla determinazione di vivere la propria vita.

Titolo: Una voce dal lago

Autore: Jennifer Donnelly

Editore: Mondadori

Anno: 2016

Lingua: Italiano

Isbn: 9788804669272

 

 

 

 

 

Essere senza casa. Sulla condizione di vivere in tempi strani

Viviamo in tempi strani. Il nostro mondo è scosso da ondate di populismo nichilista e terrorismo, proiettato in un futuro fantascientifico di viaggi su Marte e transumanesimo, minacciato dall’apocalisse climatica: il nostro mondo sembra, insomma, essere sfuggito al controllo. In questo decennio, senza davvero accorgercene, siamo entrati nell’epoca ipermoderna, un’era fatta di accelerazione vertiginosa e orizzonti postumani in cui i contorni familiari della realtà sono mutati troppo rapidamente perché riuscissimo a stare al passo. Dalla Brexit al riscaldamento globale, dalle migrazioni di massa alla ricerca di vita nel sistema solare e oltre, l’intima stranezza dell’ipermodernità ci parla di un progressivo indebolirsi del senso di casa come luogo protetto dalle minacce dell’esterno. Oggi viviamo una crisi dell’abitare reale e metaforica, esposti alle logiche del capitalismo digitale e alle minacce di un’oscurità dove i significati umani smettono di esistere. È su questa soglia tra umano e macchina, umano e animale, interno ed esterno, che prolifera la stranezza dei nostri tempi.

Titolo: Essere senza casa. Sulla condizione di vivere in tempi strani

Autore: Gianluca Didino

Editore: Minimum Fax

Anno: 2020

Lingua: Italiano

Isbn: 9788833891569