Solo andata. Righe che vanno troppo spesso a capo

Il drammatico viaggio di un gruppo di emigranti clandestini verso i “porti del nord”. Un poema scabro e tragico. La scommessa della parola poetica di fronte a una materia (umana, civile, sociale) quasi “intrattabile” ma che qui diventa disegno delle sorti del mondo. Erri De Luca obbedisce all’urgenza lirico-tragica ampiamente presente nella sua scrittura e disegna un paesaggio sociale e umano profondamente interiorizzato.

Titolo: Solo andata. Righe che vanno troppo spesso  capo

Autore: Erri De Luca

Editore: Feltrinelli

Anno: 2005

Lingua: Italiano

Isbn: 9788807421105