Le più belle storie di donne coraggiose

Dalla scienziata italiana Rita Levi Montalcini alla controversa pittrice Frida Kahlo, dalla prima donna aviatrice Amelia Earhart alla determinazione della campionessa paralimpica Bebe Vio: le storie delle donne che con il loro coraggio e la loro forza hanno dato un contributo fondamentale al nostro progresso sociale, culturale e scientifico.

Titolo: Le più belle storie di donne coraggiose

Autore: Valentina Camerini

Editore: Gribaudo

Anno: 2019

Lingua: Italiano

Isbn: 9788858022672

 

 

 

 

 

 

La tomba del diavolo

Lasciandosi alle spalle i tragici fallimenti di suo padre, Gabriel Swift arriva a Londra per studiare con Edwin Poli, il più importante anatomista della città. Siamo nel 1826 e per Gabriel si tratta di una grande occasione per affermarsi come medico e raccogliere gli onori e la fama che sta cercando da tempo. Le illusioni del giovane studente, però, faranno presto a scontrarsi con l’altra faccia degli studi medici londinesi. Un ambiente brutale, notturno e violento, dominato dalla sinistra figura di Lucan, un ladro di cadaveri che controlla il commercio dei corpi umani, indispensabili per il progresso scientifico e gli esperimenti dei ricercatori. Cacciato dalle lezioni di Poli, Gabriel dovrà affrontare il sottobosco della Londra vittoriana e scoprire, dietro la morale perbenista che governa la capitale dell’Impero Britannico, luoghi dominati dalla sete di denaro, dove ogni cosa ha un prezzo e dove la stessa vita umana può valere meno di niente.

Titolo: La tomba del diavolo

Autore: James Bradley

Editore: Newton Compton

Anno: 2008

Lingua: Italiano

Isbn: 9788854110533

 

 

 

 

 

 

L’ ultimo branco selvaggio

In un mondo dove gli animali non esistono più, colpiti da una misteriosa epidemia all’apparenza senza cura, anche Kester Jaynes, 12 anni, a volte è convinto di non esistere. Kester ha perso la parola dalla morte della sua mamma ed è rinchiuso a Spectrum Hall, un terribile istituto rieducativo per ragazzi problematici. Dovrebbe essere un aiuto per lui, ma vivere recluso in quel posto assurdo semmai può solo aggravare la sua già difficile situazione, e Kester sta via via convincendosi che, anche se non capisce che cosa, c’è sicuramente qualcosa di sbagliato, di molto sbagliato in lui. Così il giorno in cui Kester sente la richiesta d’aiuto… di uno scarafaggio, teme di essere impazzito del tutto. E invece è tutto vero: gli animali gli parlano e quel che è meglio, lui è in grado non solo di capirli, ma anche di parlare con loro. Quando nella sua camera a Spectrum Hall plana uno stormo di piccioni per portarlo via, verso una terra lontana, dove c’è bisogno di lui, inizia per Kester la più incredibile delle avventure.

Titolo: L’ ultimo branco selvaggio

Autore: Piers Torday

Editore: Salani

Anno: 2015

Lingua: Italiano

Isbn: 9788867155194

 

 

 

 

 

 

Il baule dei grandi sogni e delle piccole cose

Andrea ha sei anni e vive felice con la sua bella famiglia: i genitori, la sorella Federica Punti Perfetti, e due simpatiche nonne: la nonna Gina e la nonna Maria. Vive felice fino al giorno in cui si scopre che è affetto da una grave malattia, proprio mentre è al mare e si sta divertendo. La leucemia lo trascina in un mondo di dolore, di punture, di ospedali e di dottori. Ma lui resiste, e nella notte che sembra segnare il confine tra luce e ombra gli viene in aiuto un amico immaginario, forse un folletto. Gli dice di mettere in un grande baule i suoi sogni: il gioco del calcio, andare in giro, avere un cane, diventare alto e bello come il papà. Anche a sei anni puoi combattere per i tuoi sogni. E vincere.

Titolo: Il baule dei grandi sogni e delle piccole cose

Autore: Livy Former

Editore: Ugo Mursia

Anno: 2008

Lingua: Italiano

Isbn: 9788842541127

 

 

 

 

 

 

La caduta dei giganti

I destini di cinque famiglie si intrecciano inesorabilmente attraverso due continenti sullo sfondo dei drammatici eventi scatenati dallo scoppio della Prima guerra mondiale e dalla Rivoluzione russa.
Tutto ha inizio nel 1911, il giorno dell’incoronazione di Giorgio V nell’abbazia di Westminster a Londra. Quello stesso 22 giugno ad Aberowen, in Galles, Billy Williams compie tredici anni e inizia a lavorare in miniera. La sua vita sembrerebbe segnata. Amore e inimicizia legano la sua famiglia agli aristocratici Fitzherbert, proprietari della miniera e tra le famiglie più ricche dInghilterra. Lady Maud Fitzherbert, appassionata e battagliera sostenitrice del diritto di voto alle donne, si innamora dell’affascinante Walter von Ulrich, spia tedesca all’ambasciata di Londra. Le loro strade incrociano quella di Gus Dewar, giovane assistente del presidente americano Wilson. Ed è proprio in America che due orfani russi, i fratelli Grigorij e Lev Pevkov, progettano di emigrare, ostacolati però dallo scoppio della guerra e della rivoluzione.
Dalle miniere di carbone ai candelabri scintillanti di palazzi sontuosi, dai corridoi della politica alle alcove dei potenti, da Washington a San Pietroburgo, da Londra a Parigi il racconto si muove incessantemente fra drammi nascosti e intrighi internazionali. Ne sono protagonisti ricchi aristocratici, poveri ambiziosi, donne coraggiose e volitive e sopra tutto e tutti le conseguenze della guerra per chi la fa e per chi resta a casa.

Titolo: La caduta dei giganti

Autore: Ken Follett

Editore: Mondadori

Anno: 2010

Lingua: Italiano

Isbn: 9788804603177

 

 

 

 

 

 

Orizzonte

La vita della famiglia Courteney scorre tranquilla nella tenuta di High Weald che si trova in Africa, precisamente a capo di Buona Speranza, ma una forza sconosciuta li attira verso il cuore dell’Africa nera. Il primo a rispondere a quel richiamo sarà Jim, che abbandonerà il Capo e la famiglia per inseguire un sogno d’amore e d’avventura intravisto negli occhi azzurri di una giovane donna perseguitata. Poi sarà la volta di Tom, suo padre, che non esiterà a schierarsi col figlio e a proteggere i due giovani dalle autorità olandesi. Quindi toccherà a Dorian, lo zio di Jim, che farà rotta verso l’Oman, la terra che vent’anni prima l’ha comprato come schiavo e ora lo reclama come condottiero.

Titolo: Orizzonte

Autore: Wilbur Smith

Editore: Longanesi

Anno: 2003

Lingua: Italiano

Isbn: 9788830419506

 

 

 

 

 

 

Happiness is… 500 cose che ti rendono felice

Un complimento da uno sconosciuto, tenersi per mano di nascosto, darsi il cinque … Sono tante le cose – grandi o piccole, attese o inaspettate che possono illuminare il giorno (e l’umore!) più nero. Come leggere questo libro che con le sue illustrazioni tenere e buffe ci ricorda 500 modi per regalare e regalarci un sorriso. E tu, cosa puoi fare per essere felice? Scoprilo fra queste pagine!

Titolo: Happiness is… 500 cose che ti rendono felice

Autore: Lisa Swerling,Ralph Lazar

Editore: Sperling & Kupfer

Anno: 2014

Lingua: Italiano

Isbn: 9788820057176

 

 

 

 

 

 

Il disegno del piviere

Il giovane Kikuji ha da poco sposato Yukiko dopo aver rotto con il suo passato peccaminoso. Il sacrificio di Fumiko, la donna che per amor suo ha deciso di sparire dalla sua vita, lo spinge a ricercare l’amore ideale, puro e inconsumabile. Kikuji non vuole fare l’amore con la sua sposa proprio perché la ama e, paradossalmente, nel matrimonio ritrova la propria castità, anche se con non pochi tormenti. Fumiko continua ad amarlo, lontano e irraggiungibile, come appare dalle sue lettere che costituiscono il nucleo centrale di questo poema in prosa di acuta e raffinata sensibilità.

Titolo: Il disegno del piviere

Autore: Yasunari Kawabata

Editore: Einaudi

Anno: 2005

Lingua: Italiano

Isbn: 9788806168827

 

 

 

 

 

 

La felicità del cactus

Susan Green adora l’efficienza e la pianificazione. Con buona pace di famiglia e colleghi, che la trovano fredda e difficile da avvicinare. Ma la vita di Susan ha perfettamente senso… per Susan. Ha un appartamento a Londra tagliato su misura sulle sue esigenze, un lavoro che soddisfa la sua passione per la logica e un accordo del tutto civile e congeniale che le garantisce adeguati stimoli culturali, e non solo, senza ricorrere a inutili sdolcinatezze. Guai perciò a tentare di abbozzare un qualsiasi coinvolgimento emotivo e accorciare le distanze: Susan punge, come i cactus che colleziona. Eppure, si sa, la vita sfugge a ogni controllo. Perciò quando Susan si trova a dover fronteggiare i due eventi più imprevedibili di tutti – un lutto e una gravidanza – il suo aplomb inizia a vacillare. Tutto il mondo sembra impazzito, sia dentro che fuori di lei. Mentre, suo malgrado, si scopre a sorridere come una sciocca svenevole davanti a un banale referto medico, suo fratello Edward, che non ha mai combinato niente nella vita, finisce per ereditare quasi tutti i beni di famiglia. Ma proprio quando Susan inizierà a capire di non poter fare tutto da sola, riceverà aiuto dalle persone più insperate. E l’inflessibile femminista di ferro, la donna combattiva e spinosa come i suoi cactus, si troverà a fiorire.

Titolo: La felicità del cactus

Autore: Sarah Haywood

Editore: Feltrinelli

Anno: 2018

Lingua: Italiano

Isbn: 9788807032929

 

 

 

 

 

 

Il problema Spinoza

Estonia, 1910. Il diciassettenne Alfred Rosenberg, accusato di aver proferito violenti commenti antisemiti in classe, viene condannato dal preside Epstein a una singolare punizione: imparare a memoria alcuni passi dell’autobiografia di Goethe, il poeta che l’adolescente dichiara di venerare come emblema stesso del popolo tedesco. In particolare si tratta dei brani in cui l’autore del Faust si dichiara fervente ammiratore di Baruch Spinoza, il grande filosofo ebreo del diciassettesimo secolo. La lettura insinua nella mente del giovane Rosenberg un tarlo che lo accompagnerà per il resto della vita: come può il sommo Goethe aver tratto ispirazione da un uomo di razza inferiore?
Amsterdam, 1656. Bento, in ebraico Baruch, Spinoza ha ventitré anni: la sua famiglia è di origine portoghese, sfuggita all’Inquisizione e riparatasi nella più tollerante Olanda. L’aspetto del giovane Baruch è distinto e raffinato: i lineamenti aggraziati, la pelle priva di imperfezioni, gli occhi grandi, scuri e profondi. E, dietro quegli occhi, una mente che non esita a elaborare pensieri eccentrici sulla fede, e idee sul mondo così poco ortodosse da attirare il sospetto di eresia. Bento di nascosto si istruisce sulla lingua e le idee di Aristotele e dei grandi filosofi greci presso l’accademia di Franciscus van den Enden, un elegante uomo di mondo, quel mondo esterno così inviso alla comunità ebraica. Van den Enden addirittura osa affidare parte dell’insegnamento alla figlia Clara Maria, una giovane dal collo lungo e il sorriso seducente di cui Baruch si invaghisce puntualmente. Il risultato di questa educazione filosofica e sentimentale è scontato: il giovane pensatore viene scomunicato e costretto a condurre una vita solitaria e appartata, che lo porterà tuttavia a produrre opere sublimi per profondità e drammaticità. Opere che trecento anni dopo non smettono di tormentare, sotto forma di incessanti domande, l’«ariano» Rosenberg, divenuto uno dei fondatori del partito nazista e stretto collaboratore di Hitler: davvero Baruch Spinoza, quest’uomo appartenente a una razza da sterminare, è riuscito a sviluppare un pensiero filosofico così lucido e geniale? O forse il segreto della sua genialità non sta nella sua mente, ma altrove? Magari nella sua piccola biblioteca personale, su cui la guerra consente di mettere le mani?

Titolo: Il problema Spinoza

Autore: Irvin D. Yalom

Editore: Neri Pozza

Anno: 2019

Lingua: Italiano

Isbn: 9788854520066