Il rosso & il nero. Il romanzo della «Peggio gioventù»

Un almanacco di soluzioni inattese, di rivelazioni ironiche, di folgoranti incidenti del pensiero. Una scommessa allegra e audace sullo straordinario potere dei personaggi, delle storie, della letteratura. Voci che risuonano nell’oscurità di vagoni semivuoti, lampi che scaturiscono da frammenti di conversazione, profumi nascosti negli anfratti della memoria. I titoli di questa singolare raccolta – trenta scritti di tre pagine ciascuno rappresentano di volta in volta un genere diverso, in un susseguirsi di aneddoti, brevi saggi, racconti fulminei. Li popolano soprattutto figure femminili sfuggenti e indimenticabili, mentre a vicende drammatiche, o amare, si alternano situazioni comiche, sempre in un gioco di specchi tra realtà e finzione. A tenere tutto insieme, come in un mosaico, è una scrittura tersa quanto l’aria notturna, capace di svelare le verità celate nei dettagli dell’esistenza con una magistrale economia di parole. “Un monaco incontrò un giorno un maestro zen e, volendo metterlo in imbarazzo, gli domandò: “Senza parole e senza silenzio, sai dirmi che cos’è la realtà?” Il maestro gli diede un pugno in faccia”.

Titolo: Il rosso & il nero. Il romanzo della «Peggio gioventù»

Autore: Lirio Abbate, Marco Tullio Giordana

Editore: Einaudi

Anno: 2019

Lingua: Italiano

Isbn: 9788828203049

 

 

 

 

Passeggeri notturni

Un almanacco di soluzioni inattese, di rivelazioni ironiche, di folgoranti incidenti del pensiero. Una scommessa allegra e audace sullo straordinario potere dei personaggi, delle storie, della letteratura. Voci che risuonano nell’oscurità di vagoni semivuoti, lampi che scaturiscono da frammenti di conversazione, profumi nascosti negli anfratti della memoria. I titoli di questa singolare raccolta – trenta scritti di tre pagine ciascuno rappresentano di volta in volta un genere diverso, in un susseguirsi di aneddoti, brevi saggi, racconti fulminei. Li popolano soprattutto figure femminili sfuggenti e indimenticabili, mentre a vicende drammatiche, o amare, si alternano situazioni comiche, sempre in un gioco di specchi tra realtà e finzione. A tenere tutto insieme, come in un mosaico, è una scrittura tersa quanto l’aria notturna, capace di svelare le verità celate nei dettagli dell’esistenza con una magistrale economia di parole. “Un monaco incontrò un giorno un maestro zen e, volendo metterlo in imbarazzo, gli domandò: “Senza parole e senza silenzio, sai dirmi che cos’è la realtà?” Il maestro gli diede un pugno in faccia”.

Titolo: Passeggeri notturni

Autore: Gianrico Carofiglio

Editore: Einaudi

Anno: 2016

Lingua: Italiano

Isbn: 9788806229344

 

 

 

 

La furia delle immagini. Note sulla postfotografia

La seconda rivoluzione digitale, caratterizzata dalla preminenza di Internet, dei social network e della telefonia mobile, e la società ipermoderna, segnata dall’asfissia del consumo, ci hanno catapultati in un’epoca postfotografica, nella quale abitiamo l’immagine nella stessa misura in cui essa ci abita. La postfotografia ci mette di fronte alla sfida della gestione sociale e politica di questa nuova realtà frutto di un’onnipresente iconosfera. Le immagini circolano in rete a folle velocità, non sono piú presenze inerti, e la loro incessante energia cinetica le rende attive, furiose, pericolose… La postfotografia diventa cosí un contesto di pensiero visivo che certifica la smaterializzazione delle immagini e dei loro autori, dissolvendo le nozioni di originalità e proprietà, di verità e memoria.

Titolo: La furia delle immagini. Note sulla postfotografia

Autore: Joan Fontcuberta

Editore: Einaudi

Anno: 2018

Lingua: Italiano

Isbn: 9788806237004

 

 

 

 

Conferenza stampa Amatori Rugby Monopoli: in Rendella il 1° febbraio

Sabato 1 febbraio alle ore 18.30 in biblioteca si terrà la conferenza stampa degli Amatori Rugby Monopoli per presentare i progetti dell’anno 2020:

  • Sport per tutti, quale ASD ammessa dal CONI grazie alla segnalazione di soggetti beneficiari da parte degli uffici del settore Servizi Sociali;
  • 7° Trofeo CAPITANIO, patrocinato dalla città e inserito nel calendario nazionale FIR;
  • Monopoli Beach Rugby, tappa del campionato nazionale di beach rugby;
  • Gioca a RUGBY, diventa GRANDE, progetto di sviluppo dedicato alle scuole della città e non.

 

Il cinema del terzo millennio. Immaginari, nuove tecnologie, narrazioni

In un momento storico che sorprende il cinema nel mezzo di un passaggio non ancora compiuto, di una trasformazione in pieno svolgimento, è impossibile pretendere di scrivere la storia del presente cinematografico. Si può provare, invece, a tracciare una mappa provvisoria e mutante degli scenari che circondano e influenzano il senso, il ruolo, il destino del cinema all’alba del nuovo millennio. Dall’influenza delle nuove tecniche a disposizione (digitale, virtuale, motion-capture, 3D) ai nuovi modelli narrativi (la frammentazione, la modularità, il documentario e la ridefinizione del concetto di realtà), dalla nascita della nuova “nuova Hollywood” al rapporto, sempre più fitto, con i nuovi media visuali (internet e serie Tv), il volume esplora i contesti sociopolitici del post-11 settembre, individua i temi e i protagonisti, e ci propone una selezione dei film più rappresentativi dal 2000 a oggi. Più che una storia del cinema contemporaneo, dunque, le forme e i margini di un’istantanea capace di fotografare l’attualità e di restituire possibili linee di fuga di un medium mai stato così instabile.

Titolo: Il cinema del terzo millennio. Immaginari, nuove tecnologie, narrazioni

Autore: Franco Marineo

Editore: Einaudi

Anno: 2014

Lingua: Italiano

Isbn: 9788806213763

 

 

 

 

Il cinema indipendente americano

Il settore indipendente ha prodotto, negli Stati Uniti, molti film interessanti da “Sesso, bugie e videotape” a “PuIp Fiction”, fino ai recentissimi “Crash” e “I segreti di Brokeback Mountain”, i film indie costituiscono ormai una realtà produttiva e artistica al di fuori di Hollywood. Ma che cos’é esattamente il cinema “indipendente”? Questo libro ne esamina nel dettaglio le caratteristiche. Se l’indipendenza è definibile in termini industriali, nel senso di libertà dal controllo dei grandi studios, King mostra come essa possa anche comprendere le strategie estetiche o formali che contrassegnano i film al di fuori del mainstream, o una specifica sensibilità nei confronti di istanze sociali. Alcuni film indipendenti marcano la loro distanza dal filone tradizionale sotto tutti questi punti di vista; altri si pongono in una relazione più stretta con Hollywood. Nel mezzo, ci sono vari livelli di differenziazione che rendono conto delle caratteristiche “non convenzionali” o “eccentriche” connesse al settore indie. L’indipendenza appare così come una qualità dinamica piuttosto che fissa, attiva in quel territorio che presenta punti in comune con Hollywood e con le alternative radicali dell’avanguardia, del cinema “artistico” o impegnato.

Titolo: Il cinema indipendente americano

Autore: Geoff King

Editore: Einaudi

Anno: 2006

Lingua: Italiano

Isbn: 9788806181109

 

 

 

 

Lezioni di regia

Le concezioni teoriche di Sergej Ejzenstejn, indispensabili per avvicinarsi ai meccanismi dell’arte registica, sono state trascritte da uno dei suoi allievi e raccolte in questo volume, che riunisce l’eccezionale esperienza creativa del regista russo e l’esperienza storica di una delle piú innovative stagioni del cinema mondiale.

Titolo: Lezioni di regia

Autore: Sergej M. Ejzenstejn

Editore: Einaudi

Anno: 2000

Lingua: Italiano

Isbn: 9788806157104

 

 

 

 

Il cinema e le arti visive

L’opera presenta e discute le relazioni fra cinema e arti visive, intrecciando la prospettiva teorico-metodologica con quella storica. Le dinamiche dell’interazione e degli scambi tra differenti modi di rappresentazione e di fruizione vengono affrontate dal punto di vista teorico-metodologico. La prospettiva storica è stata scelta per studiare i momenti fondamentali dell’interazione fra settori diversi, in particolare le avanguardie storiche e le neoavanguardie.

Titolo: Il cinema e le arti visive

Autore: Antonio Costa

Editore: Einaudi

Anno: 2002

Lingua: Italiano

Isbn: 9788806161170

 

 

 

 

Un film che si chiama desiderio

In questo nuovo libro sul cinema Gianni Amelio racconta in soggettiva gli incontri con i maestri del cinema, con gli attori, le dive, e con il mondo leggendario che ruota attorno alla settima arte. Ma le curiosità più rare nascono dai film, classici e moderni, visti con gli occhi di uno specialista acuto e appassionato. Un libro che parla del desiderio di fare il cinema, ma anche del piacere che si prova davanti allo schermo.

Titolo: Un film che si chiama desiderio

Autore: Gianni Amelio

Editore: Einaudi

Anno: 2010

Lingua: Italiano

Isbn: 9788806202842

 

 

 

 

Non puoi correre con i pantaloncini corti

Grandissime. Uniche. Sono le donne che hanno scritto la storia dello sport attraverso salti, corse, lanci, gol, medaglie, tuffi. Dall’atletica, al pattinaggio, dal nuoto al tennis, un viaggio attraverso oltre trentacinque discipline sportive, dalle prime pioniere versatili come Dod e Didrikson alle super atlete di oggi. Medaglie vinte contro ogni pronostico, maratone sfiancanti, corse al limite, salti mortali, lotte contro il tempo, sfide continue.”

Titolo: Non puoi correre con i pantaloncini corti. 50 donne che hanno fatto la storia dello sport

Autore: Serenella Quarello

Editore: Mondadori Electa

Anno: 2019

Lingua: Italiano

Isbn: 9788891821942