Avvisi di servizio: cambi orari, disservizio etc…

Il Comune di Monopoli ottiene la qualifica di “Città che legge” anche per il biennio 2022-2023

L’Assessore alla Cultura Rosanna Perricci comunica che il Comune di Monopoli ha ottenuto il riconoscimento della qualifica di “Città che legge” anche per il biennio 2022/2023, dimostrando di avere i requisiti richiesti dall’avviso pubblico reso noto nello scorso giugno, tra cui avere stipulato un Patto per la lettura in grado di coinvolgere nella promozione della lettura le realtà del territorio.
Attraverso questa qualifica si intende riconoscere e sostenere la crescita socio-culturale delle comunità urbane attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso per il miglioramento della qualità della vita individuale e collettiva.

Ai Comuni che hanno ottenuto la qualifica 2022-2023 è riservata la partecipazione all’omonimo Bando di finanziamento “Città che legge” per progetti meritevoli che abbiano come obiettivo la promozione del libro e della lettura.

Visita alla Rendella dalla Biblioteca di Łódź (Polonia)

Una delegazione di dirigenti della Biblioteca di Łódź – Biblioteka Miejska w Łodzi (Polonia) sono stati in visita il 7 luglio presso la Biblioteca civica “Prospero Rendellla” con il coordinamento dell’Ifor Pmi Prometeo Puglia.
La visita si inserisce nell’ambito del programma di “Mobilità transnazionale del personale non professionale per adulti” cofinanziato dall’Unione Europea del Fondo Sociale Europeo, Programma Operativo Sviluppo dell’Educazione alla Conoscenza, progetto “Moderni e mobili – Bibliotecari del XXI secolo“.
Il progetto prevede la mobilità transnazionale dei pubblici dirigenti, dei funzionari e dei collaboratori della biblioteca civica di Łódź, che possono apprendere le specificità del lavoro nelle biblioteche in Italia, Spagna, Paesi Bassi, Norvegia, Svezia, Slovacchia e Repubblica Ceca.
La mobilità consente ai bibliotecari di conoscere le esperienze e le soluzioni di altre biblioteche pubbliche, che possono proporre nelle loro istituzioni ovvero essere utili per future progettualità di cooperazione con gli Stati membri.

Dopo il primo incontro nella sede della Biblioteca Comunale “ Giovanni Bovio” di Trani e il secondo presso la Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia “Teca del Mediterraneo” i colleghi di Łódź accompagnati dalla direttrice dott.ssa Marianna Capozza, dalle bibliotecarie e dagli operatori turistici dell’Info Point di Monopoli hanno ammirato Palazzo Rendella, la cripta rupestre, tutti gli spazi della biblioteca, i suoi servizi e i laboratori tecnologici.

Uno scambio proficuo e ricco di spunti per i nostri visitatori, per una futura collaborazione.

Ottomila presenze per la settimana di “Prospero Fest”: il bilancio della 4^ ed. della rassegna

12 incontri con gli autori al Porto Vecchio, uno spettacolo teatrale al Teatro Radar e 14 laboratori con i ragazzi nella Biblioteca Rendella per un totale di circa 8 mila presenze in sette giorni. Sono questi i numeri di “Prospero Fest 2022”, la 4^ edizione di una rassegna che anno dopo anno sta conquistando un pubblico sempre più numeroso.

L’iniziativa, nata in autunno per festeggiare ogni anno il compleanno della nuova Biblioteca “Prospero Rendella”, si è svolta dal 12 al 18 giugno promossa dall’Assessorato alla Cultura insieme all’Assessorato al Turismo con la collaborazione di Nicola Lagioia, scrittore e direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino che ha curato la sezione “Le stagioni di Prospero”.

L’edizione 2022, alla quale farà seguito quella autunnale nel mese di novembre, ha potuto contare sulla presenza di nomi di rilievo con un occhio attento sull’attualità, sulla storia e sul costume della società italiana.

Un grande successo di pubblico, un autentico sold out, ha ottenuto l’incontro con il professore Umberto Galimberti che ha affascinato i presenti con il suo linguaggio schietto e chiaro da raffinato e colto divulgatore.

Diversi i giornalisti che si sono alternati davanti ad un pubblico sempre attento e interessato: dalla serata inaugurale con Carmen Lasorella alla visione sulla guerra in Ucraina con uno sguardo alla guerra di trent’anni fa nei Balcani di Toni Capuzzo, passando per Mario Giordano fino ad un ritratto inedito di Enrico Berlinguer attraverso il racconto della sua scorta di Luca Telese.

È stata anche l’occasione per ricordare le figure di Peppino Impastato attraverso le parole di suo fratello Giovanni Impastato e di Aldo Moro grazie alle lettere dalla prigionia interpretate in maniera stupefacente da Fabrizio Gifuni.

L’ex magistrato simbolo della lotta al terrorismo e alla mafia Gian Carlo Caselli ha affrontato il tema delle mafie e dei mezzi per combatterle, dall’esperienza ai tempi in cui era procuratore a Palermo fino ai nostri giorni. E, ancora, Vito Mancuso, uno dei maggiori teologi laici italiani, che ha raccontato il lungo viaggio affrontato nel suo ultimo libro volto a raggiungere uno stato di felicità dell’esistenza, che rappresenta il dono maggiore che si possa ricevere dalla vita. Infine, la presenza di Elisa Casseri, Pietro Del Soldà, Cinzia Tani e Irene Graziosi.

L’evento ha anche visto la presenza di diversi moderatori: Mario Valentino, Sergio Rizzo, Marco Dinapoli, Felice Stama, Don Davide Garganese, Vito Giannulo, Gianni Tanzariello, Giancarlo Fiume, Manuela Lenoci e Francesco Pepe.

A conclusione dell’evento è stato realizzato un video con le immagini dei sette giorni con le testimonianze del Sindaco Angelo Annese dell’Assessore alla Cultura Rosanna Perricci, dell’Assessore al Turismo Cristian Iaia e del dirigente dell’A.O. Affari Generali-Sviluppo Locale dott. Pietro D’Amico.

One Book, One Goal: il nostro contributo video per il Bibliopride 2021

In occasione della 10° Settimana nazionale delle Biblioteche – Bibliopride, promossa dall’Associazione Italiana Biblioteche (AIB), ecco il nostro contributo video a sostegno della campagna “Le biblioteche per l’Agenda 2030”.

One Book, One Goal
17 libri per 17 obiettivi per approfondire i temi dell’Agenda 2030, riflettendo insieme sul futuro delle persone e del pianeta.

 

 

La Rendella all’incontro ArtLab 2021 del 22 settembre

Il 22 settembre dalle 12.00 alle 13.30 la Biblioteca Rendella ha partecipato all’incontro di ArtLab 2021 tenutosi a Bergamo dal titolo “Spazi e servizi delle biblioteche pubbliche: lezioni dalla pandemia“.

ArtLab è una piattaforma indipendente italiana dedicata all’innovazione delle politiche, dei programmi e delle pratiche culturali promossa dal 2006 dalla Fondazione Fitzcarraldo, centro indipendente che svolge attività di progettazione, ricerca, formazione e documentazione sul management, l’economia e le politiche della cultura, delle arti e dei media.

La Rendella attraverso un contributo video dal titolo “Oltre la pandemia. La Biblioteca Rendella si reinventa” ha potuto raccontare attraverso le parole della direttrice, la dott.ssa Marianna Capozza, l’esperienza della biblioteca nell’ultimo anno e di come ha affrontato l’emergenza sanitaria.

La Giostra di domani: il primo corto-musicale made in Rendella

Il Music Lab presenta il primo corto-musicale made in Rendella.

Il cortometraggio La Giostra di domani è un progetto nato con il Musical Lab, laboratorio creativo di musica e cinema.

Il video è stato realizzato, in gran parte, nei mesi di distanziamento sociale dovuto alla pandemia con la partecipazione di giovani artisti che hanno realizzato da casa file audio e video. Nei mesi in cui si è tenuto il laboratorio i partecipanti con il personale della biblioteca hanno fatto un viaggio nella creatività musicale e nella magia del cinema.
Partendo da un’idea, è stata scritta la sceneggiatura, costruita la scaletta, disegnato lo storyboard e si è poi passati alla fase di produzione, avendo sempre in mente un obiettivo importante: lavorare con passione e allegria!

Grazie alle progressive riaperture si è poi ultimato il cortometraggio in presenza, negli spazi della biblioteca dove sono state girate la maggior parte delle clip.

Il corto racconta quest’anno difficile, un anno in cui la musica, il cinema, il teatro, la danza si sono fermati del tutto ma non hanno di certo fermato le energie positive, il potere di immaginazione e la capacità di sognare che solo l’arte sa regalare.

La Biblioteca Rendella ringrazia Sabrina, Giuliana, Paola e Gabriele per aver partecipato a questo progetto, per aver cantato, ballato, suonato e soprattutto per essersi divertiti tutti insieme!

 

Il Comune di Monopoli aderisce al progetto “Una Città da Favola”

L’Assessore alla Cultura Rosanna Perricci comunica che la Giunta Comunale con Delibera n. 33 del 12 marzo 2021 ha deliberato di aderire al progetto “Una Città da Favola” a cura di Gemma Edizioni, relativo alla realizzazione di un volume dedicato a Monopoli all’interno della collana “Una Città da Favola”, scritto dagli alunni dei quattro istituti comprensivi “V. Intini”, “G. Modugno – G. Galilei”, “M. Jones – O. Comes”, “C. Bregante – A. Volta”.

L’iniziativa, alla quale possono aderire solo i Comuni d’Italia che hanno ricevuto la qualifica di “Città che Legge 2020”, darà la possibilità ai bambini di poter parlare della città e dei suoi luoghi caratteristici, visti con i loro occhi, attraverso disegni, fiabe e filastrocche inedite.
In un momento particolare come quello che stiamo vivendo, in cui è difficile viaggiare e organizzare delle gite, i bambini diventeranno turisti nella propria terra, imparando a conoscerne la storia e immaginando storie fantastiche che possano amplificarne la magia.
Attraverso la fantasia e la creatività i bambini guideranno il lettore alla scoperta delle chiese e della Cattedrale, dei Palazzi, del Castello Carlo V, della Biblioteca Rendella, del Porto Vecchio, delle piazze principali, dell’agro e delle contrade, delle masserie, delle spiagge e della litoranea, dei siti archeologici e delle chiese rupestri di Monopoli.

In occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, il progetto sarà presentato domani 23 aprile alle ore 16.00 in diretta sulla pagina Facebook della Casa editrice Gemma edizioni, insieme a tutti i Comuni d’Italia aderenti, a cui parteciperanno il Sindaco Angelo Annese, l’Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione Rosanna Perricci e la Direttrice della Biblioteca Rendella Marianna Capozza.

Un articolo che parla di questo progetto e dell’adesione del Comune di Monopoli è stato pubblicato sul sito della casa editrice consultabile al seguente link:

Giorno della Memoria 2021: gli eventi digitali della Rendella

Cosa è successo in Rendella durante la settimana dal 26 al 30 gennaio dedicata alla ricorrenza del Giorno della Memoria? Rubriche, letture, incontri con le scuole ed eventi digitali.

 

Martedì 26 e venerdì 29 gennaio
Letture in live streaming sulla Shoah con oltre 300 studenti dell’Istituto Comprensivo “C. Bregante – A. Volta” di Monopoli (classi 3A, 3B, 3C, 3D, 3E, 3F, 4A, 4B, 4C, 4D, 4E, 5A, 5B, 5D, 5E).

 

Mercoledì 27 gennaio, ore 18.00
Dal Music Lab della Rendella… al Music Club!
In diretta Facebook – Speciale Giorno della Memoria
Una puntata speciale dedicata al Giorno della Memoria e alla musica in compagnia del prof. Matteo Summa, docente di storia della musica presso il Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli, per parlare dei canti che venivano intonati nei campi di concentramento e dei compositori che hanno scritto e dedicato le loro opere alla Shoah.

 

Giovedì 28 gennaio, ore 18.00
Rendella dei Bambini
Videolettura del libro La Shoah spiegata ai bambini di Paolo Valentini e Chiara Abastanotti (BeccoGiallo, 2019).

 

Venerdì 29 gennaio, ore 16.00
Rendella Magazine – Speciale Giorno della Memoria
Auschwitz di Francesco Guccini. Poesia e orrore nella “canzone del bambino nel vento”.

 

Venerdì 29 gennaio, ore 18.00
Frediano Sessi presenta il libro Auschwitz. Storia e Memorie
Introduce l’Assessore alla Cultura Rosanna Perricci
Modera Felice Stama

 

Sabato 30 gennaio, ore 18.00
#EsplorandoMLOL – Speciale Giorno della Memoria
Le storie della Shoah attraverso gli occhi delle donne italiane.

«La fede laica faceva nella mente, nell’anima, un baluardo, un bunker inviolabile alla brutalità e alle aberrazioni che ci circondavano, un rifugio dove conservare l’idea, il concetto di tutte quelle cose che illuminano la vita civile, che rendono la vita ‘civile’» (Liana Millu)

La Rendella in contrada: da martedì 19 gennaio attivo il servizio di prestito nelle sedi URP delle contrade Cozzana e Antonelli

Da martedì 19 gennaio prende il via il servizio di prestito librario della Biblioteca Rendella nelle sedi URP delle contrade Cozzana e Antonelli.

Il Comune di Monopoli attiva due sportelli decentrati dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico nelle contrade Cozzana e Antonelli. Le due sedi saranno presentate sabato 16 gennaio alle ore 19.30 (Cozzana) e domenica 17 gennaio alle ore 12.00 (Antonelli).
La sede decentrata di Contrada Cozzana, sita nella ex Scuola Elementare di “Madonna del Rosario”, sarà attiva ogni martedì dalle 9.00 alle 12:00 e dalle 15.30 alle 17.30. La sede decentrata di Contrada Antonelli n. 542 sarà attiva ogni giovedì dalle 9.00 alle 12:00 e dalle 15.30 alle 17.30.

Gli sportelli decentrati offriranno ai cittadini i servizi di certificazione anagrafica (stato di famiglia e residenza), supporto all’utilizzo dei servizi comunali resi in forma digitale, acquisizione di istanze dei cittadini e inoltro all’ufficio protocollo comunale, Informagiovani (orientamento al lavoro, alla formazione e al tempo libero), collaborazione con le associazioni operanti nelle contrade.

Inoltre gli sportelli URP in collaborazione con la Biblioteca Rendella diventeranno un nuovo punto di riferimento della città per usufruire del servizio di prestito e restituzione dei documenti della biblioteca.

Per informazioni:

Ufficio Relazioni con il Pubblico
080.41.40.267 – urpmonopoli@comune.monopoli.ba.it / informagiovani@comune.monopoli.ba.it

Biblioteca civica “Prospero Rendella”
080.41.40.709 – info@larendella.it

Attiva la banca dati PressReader su MLOL: oltre settemila testate dall’Italia e dal mondo consultabili gratuitamente

Da oggi, 1 dicembre 2020, un’importante novità arricchisce il catalogo MLOL della Biblioteca Rendella: è attiva PressReader, una banca dati di oltre settemila testate dall’Italia e dal mondo che potete comodamente leggere ovunque voi siate… Una vera e propria edicola in tasca!

Per accedere al servizio bisogna essere iscritti in biblioteca ed avere un accesso MediaLibraryOnLine. Se siete già iscritti ma non avete le credenziali, contattateci e provvederemo noi.

Se avete le credenziali, è semplicissimo:

  • Accedete a MLOL e scegliete il vostro quotidiano preferito di PressReader;
  • Cliccate su sfoglia e accedete allo sfogliatore del quotidiano;
  • Cliccate sul pulsante accesso che trovate in cima alla pagina;
  • Create un account PressReader;
  • Scaricate l’app gratuita PressReader e fate login con il vostro account PressReader: vi apparirà una schermata di conferma che potrete chiudere per iniziare a sfogliare tutte le risorse dal vostro dispositivo.

Per ulteriori informazioni consultate la pagina del servizio MLOL della biblioteca oppure telefonate allo 080.4140709 o scrivete a info@larendella.it.